Addominoplastica

Intervento di Addominoplastica a Napoli e Roma

  • Che cose'è la Addominoplastica
  • Come avviene la Addominoplastica
  • Quanto dura la Addominoplastica
  • Che tipo di anestesia per la Addominoplastica
  • Post operatorio per la Addominoplastica
  • Complicanze per la Addominoplastica
  • Consigli per la Addominoplastica

  • Che cose'è la Addominoplastica

    L'addominoplastica è l'intervento chirurgico in grado di correggere la parete addominale eliminando il classico addome "pendulo" che residua in coloro che si sono sottoposti a drastiche diete dimagranti o in donne che hanno subito gravidenza multiple. Risulta per altro utile nel correggere anche una pancia troppo prominente e quindi decisamente inestetica.

    Come avviene la Addominoplastica

    A seconda delle caratteristiche e della gravità del difetto che si vuole correggere il chirurgo utilizzerà tecniche operatorie diverse,più o meno invasive. L'incisione orizzontale sovrapubica raggiunge la lunghezza di 20-40 cm. Il sottocute della parete addominale viene ampiamente scollato sino allo sterno e il chirurgo provvede a rinforzare la muscolatura di tutta la parete addominale. L'ombelico viene riposizionato correttamente sul piano cutaneo e si elimina il grosso lembo dermo-adiposo che costituisce l'ingombrante "borsone pendulo". La cicatrice è solitamente di buona qualità,filiforme e risulta nascosta dagli slip.

    Quanto dura la Addominoplastica

    L'intervento ha una durata di circa 2 ore

    Che tipo di anestesia per la Addominoplastica

    Anestesia generale, degenza una/due notti, punti rimozione dopo 15-20 giorni

    Post operatorio per la Addominoplastica

    L'intervento deve essere praticato in Casa di Cura 
    Per lo più, il paziente viene trattenuto in osservazione sino al giorno succesivo.
    Dopo l'intervento la persona operata dovrà indossare una guaina elastica per circa trenta giorni,in modo da consentire la perfetta guarigione della parete addominale.
    Evitare di guidare per la prima settimana ed effettuare sforzi fisici con i muscoli addominali per il primo mese

    Complicanze per la Addominoplastica

    È possibile che  si verifichino incidenti nel periodo postoperatorio come  piccoli ematomi o sieromi  che vengono semplicemente drenati dal chirurgo senza conseguenze maggiori. Anche l'infezione è un evento eccezionale che viene affrontato e risolto con opportuna terapia antibiotica.

    Consigli per la Addominoplastica

    E' stato provato che il fumo ostacola una buona cicatrizzazione dei tessuti. Ciò potrebbe determinare necrosi dei margini cutanei con la conseguente comparsa di cicatrici inestetiche e piccole aree alopeciche. Per evitare un eccessivo sanguinamento intra e post operatorio è necessario evitare l'uso di farmaci a base di acido acetilsalicilico (aspirina) nelle due settimane che precedono l'intervento e nelle due settimane post operatorie.

    RICHIEDI UNA CONSULTAZIONE

    Nome e Cognome
     

    Data di Nascita
     

    Telefono
     

    Email


    Città
     

    Intervento
     

    Privacy Policy


    Newsletter
     








    Scarica la nostra brochure

    NUTRIZIONE
      © 2017 STUDIOASCIONE P.I. 00791860620 | Privacy Policy | WebMail | CMS | Tech-Web Agency
      Siamo presenti nel Portale di Medicina e Chirurgia nella sezione: Chirurghi Plastici