Rinoplastiche Secondarie

Intervento di Rinoplastiche Secondarie a Napoli e Roma

  • Che cose'è la Rinoplastiche Secondarie
  • Come avviene la Rinoplastiche Secondarie
  • Quanto dura la Rinoplastiche Secondarie
  • Che tipo di anestesia per la Rinoplastiche Secondarie
  • Post operatorio per la Rinoplastiche Secondarie
  • Complicanze per la Rinoplastiche Secondarie
  • Consigli per la Rinoplastiche Secondarie

  • Che cose'è la Rinoplastiche Secondarie

    La Rinoplastica è sicuramente uno dei più complessi interventi di chirurgia plastica estetica. La revisione di un risultato di rinoplastica può risultare ancora più complessa perché comporta una serie di problematiche ricostruttiva che a volte risultano non correggibili. “Nessun chirurgo può ritenersi un maestro nella rinoplastica di revisione” perché questa, data la sua complessità potrebbe non ottenere in qualsiasi caso risultati più soddisfacenti. L’approccio quindi a questa chirurgia dovrà essere della massima umiltà e della consapevolezza della limitatezza del risultato. La cosa di massima importanza è quindi una corretta diagnosi funzionale ed estetica. Chi ricorre al chirurgo plastico per modificare una gibbosità nasale od una punta asimmetrica, richiede ovviamente un intervento che migliori in modo tangibile il proprio profilo e quindi l’estetica di tutto il volto. Il chirurgo però deve intervenire contemporaneamente in corrispondenza della articolazione dello scheletro cartilagineo con quello osseo e quindi modificare le complesse strutture fibro-cartilaginee delle ali e della punta, ossia quelle strutture che all’interno delle cavità nasali costituiscono gli elementi portanti della loro aerodinamica. Per questo motivo è, nostro avviso difficile distinguere fra chirurgia estetica e funzionale in quanto i difetti in questo distretto sono fra loro associati e sovrapponibili in modo inscindibile.

    Come avviene la Rinoplastiche Secondarie

    Punto di basilare importanza è la diagnostica radiografica ed eventualmente anche un esame TAC del cranio che evidenzia eventuali deviazioni o infossamenti delle ossa nasali, persistenti deviazioni o perforazioni settali ed in particolare casi le condizioni delle cartilagini nasali residue. Un esame diretto endoscopico che noi abitualmente conduciamo con ausilio di telecamera ci evidenzia le eventuali alterazioni anatomiche interne al naso che debitamente registrate costituiscono un elemento essenziale nella documentazione della cartella rinologia. Potrebbe altresì essere necessario un esame rinomanometrico per dimostrare la pervietà delle fosse nasali. Sarebbe necessario se è possibile riuscire ad ottenere una documentazione fotografica pre operatoria, correlata anche dai referti chirurgici tutto ciò non per influenzare le recriminazioni nei confronti del precedente chirurgo ma sol per comprendere quali possano essere state le cause preoperatorie che abbiano determinato l’esito insoddisfacente dell’intervento stesso. Dopo aver attentamente studiato le condizioni e le deformazioni pre e post operatorie è necessario chiarire con un consenso consapevole tutte le possibilità ed i limiti di eventuali correzioni che non potranno in alcun modo ottenere la perfezione, ma che avvolte anche con più di un intervento, potranno costituire solo un miglioramento estetico, in quanto avvolte il troppo fare potrebbe anche determinare dei peggioramenti.

    Quanto dura la Rinoplastiche Secondarie

    Sezione in aggiornamento

    Che tipo di anestesia per la Rinoplastiche Secondarie

    Sezione in aggiornamento

    Post operatorio per la Rinoplastiche Secondarie

    Sezione in aggiornamento

    Complicanze per la Rinoplastiche Secondarie

    Sezione in aggiornamento

    Consigli per la Rinoplastiche Secondarie

    Nella nostra esperienza di oltre trentanni abbiamo schematizzato così la nostra condotta: 1. REVISIONE DUBBIA O NON NECESSARIA 2. REVISIONE CON RIDUZIONE SCHELETRICA O RINOPLASTICA NON FATTA 3. REVISIONE CON AUMENTO SCHELETRICO O RINOPLASTICA ECCESSIVA 4. REVISIONE PER ASPORTAZIONE DI TESSUTO MOLLE ESTERNO 5. REVISIONE DI ANOMALIE CONGENICHE, TRAUMI PIU’ GRAVI, INFEZIONI O MALATTIE

    RICHIEDI UNA CONSULTAZIONE

    Nome e Cognome
     

    Data di Nascita
     

    Telefono
     

    Email


    Città
     

    Intervento
     

    Privacy Policy


    Newsletter
     








    Scarica la nostra brochure

    NUTRIZIONE
      © 2017 STUDIOASCIONE P.I. 00791860620 | Privacy Policy | WebMail | CMS | Tech-Web Agency
      Siamo presenti nel Portale di Medicina e Chirurgia nella sezione: Chirurghi Plastici