Gluteoplastica

Intervento di Gluteoplastica (aumento dei glutei) a Napoli e Roma

  • Che cose'è la Gluteoplastica
  • Come avviene la Gluteoplastica
  • Quanto dura la Gluteoplastica
  • Che tipo di anestesia per la Gluteoplastica
  • Post operatorio per la Gluteoplastica
  • Complicanze per la Gluteoplastica
  • Consigli per la Gluteoplastica

  • Che cose'è la Gluteoplastica

    Negli ultimi anni è notevolmente aumentata la richiesta di interventi che possanno ingrandire ed arrotondare i "glutei piatti", certamente in conseguenza della moda che invita ad indossare tanga e pantaloni a vita bassa. In questo specifico settore, tuttavia, la chirurgia estetica non ha ancora trovato una soluzione definitiva per tutti i casi, e l' intervento va attentamente programmato valutando le diverse alternative e le possibili complicanze.  Negli ultimi 5-6 anni, infine, ha fatto la sua comparsa la gluteoplastica mediante lipofilling (trapianto di grasso prelevato da altra sede corporea). Questa tecnica garantisce ottimi risultati con minimi rischi, ma non è utilizzabile nei pazienti magri, e quindi non può sostituire, nella maggior parte dei casi, il più complesso ingrandimento con protesi.

    Come avviene la Gluteoplastica

     Esistono due tecniche utilizzabili per ingrandire i glutei: la gluteoplastica con protesi, oppure la gluteoplastica con microinnesti di grasso autologo, prelevato dal paziente stesso (lipofilling, o più propriamente lipostruttura). Per ciascuna di queste tecniche di base esistono poi diverse varianti. Sebbene si esegua ormai da molti anni, l' ingrandimento dei glutei non ha raggiunto un' ampia diffusione nel mondo della chirurgia estetica, e sono pochi i chirurghi che lo eseguono.Tra le ragioni per questa limitata diffusione bisogna sicuramente considerare la novità della procedura, ancora sconosciuta ai più, ma soprattutto il rischio di complicanze a seguito dell' impianto di protesi glutee, che non è trascurabile.L' impianto di protesi glutee non gode di buona reputazione tra i chirurghi estetici, sia per una frequenza piuttosto alta di complicanze, sia perchè è stato a lungo eseguito soltanto in paesi con scarso controllo della professione medica e bassa tutela dei pazienti. Solo recentemente, con l' aumentare della richiesta per questo tipo di intervento, si è potuto disporre di statistiche controllate che non sembrano confermare la cattiva reputazione della gluteoplastica con protesi, e forse ne consentiranno una maggiore diffusione nel prossimo futuro. Diverso il discorso per la più recente tecnica di ingrandimento mediante lipofilling/lipostruttura, che si è dimostrata estremamente affidabile e sicura. In questo caso, tuttavia, la diffusione è frenata dalla scarsità di pazienti idonei (è necessario poter prelevare da altra sede corporea almeno 1.000 cc di grasso, circostanza rara nella popolazione che richiede l' ingrandimento gluteo, normalmente piuttosto magra).

    Quanto dura la Gluteoplastica

    L'intervento puo durare da circa un ora e mezza alle tre ore in base alla tecnica che viene utilizzata.

    Che tipo di anestesia per la Gluteoplastica

    Anestesia generale

    Post operatorio per la Gluteoplastica

    Guaina elastica compressiva per circa 4-5 settimane, e ripresa delle attivià nel giro di una settimana, mentre per le attività sportive è meglio attendere 3-4 settimane. Al termine dell' intervento viene applicata una medicazione compressiva da mantenere per 7 giorni. I drenaggi, necessari per evitare che si formino raccolte di sangue o siero, vengono rimossi in 5-7 giorni. Una volta tolta la medicazione compressiva è necessario indossare una guaina elastica per ulteriori tre settimane. Per due settimane è necessario evitare di dormire in posizione supina, mentre è normalmente possibile sedersi a partire dal secondo giorno postoperatorio. L' esercizio fisico può essere ripreso dopo almeno un mese dall' intervento.

    Complicanze per la Gluteoplastica

    Raramente possono presentarsi casi di infezione, da trattare con una cura antibiotica Nonostante le migliori precauzioni, la gluteoplastica con protesi presenta un rischio di complicanze del 10% su base statistica, sensibilmente più alto rispetto alla maggioranza degli interventi di chirurgia estetica. Le complicanze più frequenti sono: sieroma (4% dei casi), asimmetria (circa 3% dei casi), contrattura capsulare periprotesica (2% dei casi), rottura della protesi (meno dell' 1% dei casi). Dopo una gluteoplastica con protesi, inoltre, non è più possibile ricevere iniezioni intramuscolari sui glutei, a causa del rischio di rottura della protesi stessa.

    Consigli per la Gluteoplastica

    Gluteoplastica con protesi
    L' impianto di protesi glutee è indicato in pazienti che desiderino aumentare le dimensioni dei glutei e siano contemporaneamente troppo magri per disporre di accumuli adiposi sufficienti all' ingrandimento mediante lipofilling. E' richiesto un buon tono muscolare e pelle elastica e di buono spessore. Vengono utilizzate delle protesi in silicone, specifiche per l' uso gluteo e più robuste delle normali protesi mammarie. Nella maggior parte dei casi le protesi glutee sono riempite in gel di silicone ad alta coesività, mentre più raramente (meno del 25% dei casi), si ricorre a protesi solide, in elastomero di silicone. Le protesi vengono inserite nella parte alta della regione glutea, in modo da non interferire con la posizione seduta, normalmente attraverso un' unica incisione verticale di 6-7 cm, posta nella parte superiore del solco intergluteo. Incisioni meno utilizzate sono poste nei solchi alla base dei glutei, oppure in alto, al limite superiore del gluteo. La posizione delle protesi può essere sottofasciale, intramuscolare, o, più raramente, sottomuscolare. Nel posizionamento sottofasciale la protesi si trova al di sopra del muscolo grande gluteo, ed è ricoperta solo dalla fascia di quest' ultimo. La sede intramuscolare, forse la più usata al momento, prevede che la protesi sia collocata tra le fibre del muscolo, mentre il posizionamento sottomuscolare prevede che la protesi sia completamente al di sotto del muscolo.



    RICHIEDI UNA CONSULTAZIONE

    Nome e Cognome
     

    Data di Nascita
     

    Telefono
     

    Email


    Città
     

    Intervento
     

    Privacy Policy


    Newsletter
     








    Scarica la nostra brochure

    NUTRIZIONE
      © 2017 STUDIOASCIONE P.I. 00791860620 | Privacy Policy | WebMail | CMS | Tech-Web Agency
      Siamo presenti nel Portale di Medicina e Chirurgia nella sezione: Chirurghi Plastici